Presentazione del convengo internationale HTHIC2020

Heritage, Tourism and Hospitality, International Conference

Living Heritage and Sustainable Tourism

Mendrisio, 6-8 aprile 2020

Da professore Lorenzo Cantoni, USI-Università della Svizzera italiana.

Premessa

La Svizzera ha candidato le Processioni storiche di Mendrisio a essere iscritte dall’UNESCO nella lista del Patrimonio Culturale Immateriale. La decisione è attesa per l’autunno 2019. In caso di accettazione, le Processioni del 2020 saranno le prime ad aver luogo dopo l’iscrizione.

Per riflettere, anche da un punto di vista accademico, sul tema della comunicazione e gestione turistica del patrimonio immateriale e delle tradizioni viventi, viene organizzato a Mendrisio un convegno internazionale, nei giorni 6-8 aprile 2020, dal lunedì al mercoledì della Settimana Santa, così da offrire ai partecipanti l’opportunità di vedere i trasparenti esposti per le vie di Mendrisio, e di assistere alle processioni stesse nei due giorni successivi.

La serie dei convegni HTHIC

Si tratta della quarta edizione della serie di convegni “Heritage, Tourism and Hospitality, International Conference” (HTHIC), iniziata nel 2014 a Istanbul, e proseguita nel 2015 ad Amsterdam e nel 2017 a Pori (Finlandia).

I convegni HTHIC sono stati lanciati da Frank Go, professore di Tourism Management alla Rotterdam School of Management della Erasmus University (nel frattempo purtroppo scomparso), e da Karin Elgin-Nijhuis, consulente turistica (sua la redazione del manuale di digital marketing per l’Organizzazione Mondiale del Turismo e numerose altre iniziative nel settore dell’eTourism per la destinazione Olanda e per altre destinazioni).

Il prof. Lorenzo Cantoni, dell’USI, titolare della Cattedra UNESCO dedicata a Tecnologie Digitali, Turismo Sostenibile e Patrimonio Mondiale, è stato coinvolto fin dall’inizio: facendo la presentazione di apertura del primo convegno e presentando – insieme a collaboratori/trici – nei due successivi.

HTHIC2020

Per il legame menzionato sopra, la cattedra UNESCO dell’USI ha deciso di organizzare, in collaborazione con Karin Elgin-Nijhuis e con un forte supporto locale, la quarta edizione del convegno, ponendo al centro sia il patrimonio intangibile (Processioni Storiche), sia quello tangibile, ma difficile da vedere: il sito UNESCO del Monte san Giorgio.

L’evento sarà supportato anche dal Network UNITWIN/UNESCO “Culture, Tourism, and Development”, con sede all’università Sorbona – Parigi1, di cui la cattedra UNESCO dell’USI fa parte.

I pubblici interessati

In ragione del diverso profilo dei due fondatori, l’uno accademico, l’altra dal settore della consulenza, i convegni HTHIC attraggono un pubblico misto: si tratta di un’opportunità pressoché unica nel panorama dei convegni del settore, che permette di attivare uno scambio fecondo tra le due comunità dei ricercatori e dei professionisti del turismo e della valorizzazione del patrimonio.

HTHIC attrae abitualmente tra le 120 e le 160 persone da tutto il mondo (principalmente Europa e Asia).

Il programma (provvisorio)

HTHIC2020 offre un programma misto che include: dei workshop nel pomeriggio del lunedì e una welcome reception la sera dello stesso giorno.

Il martedì e il mercoledì mattina vi sono delle presentazioni plenarie e poi delle presentazioni in parallelo, sia di natura più accademica, sia di natura più “professionale”.

Il martedì e il mercoledì pomeriggio i partecipanti svolgeranno visite e attività, a gruppi, al Monte san Giorgio (Museo dei fossili, terrazza, Tremona) e a Mendrisio.

Il mercoledì sera vi sarà la cena di gala al museo Vela di Ligornetto. Il martedì mattina le sessioni plenarie avranno luogo al Teatro dell’architettura, mentre non è ancora definito il luogo per i workshop del lunedì (tra le ipotesi: chiesa di san Giovanni, strutture temporanee, Filanda) e per le sessioni parallele del mercoledì mattina (tra le ipotesi: Serpiano, Liceo di Mendrisio, Filanda).

Il Liceo di Mendrisio sarà coinvolto estesamente, anche perché fa parte delle scuole affiliate all’UNESCO. Anche gli altri Licei del Cantone saranno invitati a collaborare, così come la SUPSI.

Opportunità

Il pubblico che ci si aspetta è particolarmente interessante. In particolare 

  • potranno offrire contributi teorici e di esperienza molto preziosi durante le presentazioni;
  • durante le visite offriranno un feedback e suggerimenti molto rilevanti per gli operatori del settore;
  • si tratta inoltre di “opinion leaders”, che potranno diventare ambasciatrici / ambasciatori del Ticino presso le loro regioni e comunità professionali di provenienza.

Collaborazioni

  • UNESCO-UNITWIN Network “Culture, Tourism, and Development”
  • Comune di Mendrisio
  • Organizzazione Turistica Regionale Mendrisiotto e Basso Ceresio
  • Fondazione Processionni Storiche di Mendrisio
  • Fondazione del Monte San Giorgio
  • World Heritage Experience Switzerland
  • Ticino Turismo | Agenzia Turistico Ticinese
  • Museo Vincenzo Vela.

Contatti

Lorenzo Cantoni
E: lorenzo.cantoni@usi.ch
T: + 41 58 666 4720